Ucraina: prosegue l’impegno di UZ per adattare le stazioni alle esigenze dei disabili

kievLe UZ – Ferrovie Ucraine, proseguono l’impegno nel creare le condizioni per il libero accesso per le persone con mobilità ridotta al trasporto ferroviario. Attraverso una serie di interventi nelle stazioni per migliorare l’accessibilità anche di biglietterie, sale d’attesa e servizi igienici e nei piazzali antistanti per rendere più facile ed accessibile il parcheggio delle auto per i disabili in carrozzina e ipovedenti.
Nel corso di quest’anno sono proseguiti i lavori per rendere più accessibili i sottopassaggi, costruire rampe di accesso ai marciapiedi e per riparare le infrastrutture esistenti. Rilevante il lavoro già svolto in diverse stazioni tra cui Dnieper, Lviv (dove sono state rese accessibili ai disabili le biglietterie)ed IvanoFrankivsk dove sono in corso anche i lavori per realizzare i parcheggi per disabili, come già realizzato presso le stazione di Ternopil e Pidvolochysk. Nella stazione di  Odessa è stata installata apposita segnaletica per informare le persone con disabilità, e realizzata una  sala d’attesa dedicata.

La creazione di un ambiente confortevole per i disabili, riguarda anche la realizzazione di servizi igienici accessibili. Quest’anno sono stati realizzati  nelle stazioni di Zmerinka e IvanoFrankivsk .

Particolare attenzione da parte di UZ anche verso le persone con problemi visivi. Per loro, sono in corso di installazione, nelle principali stazioni, di mappe tattili e di dispositivi vocali per il movimento sicuro del ipovedenti. 
Le UZ, se necessario, su tutta le rete, provvedono a fornire ai viaggiatori disabili un accompagnatore per aiutare ad acquistare i biglietti per salire  sul treno, per assistenza nelle sale d’attesa oppure consegnare i bagagli.

Per i viaggiatori inoltre è disponibile una vettura speciale attrezzata per il trasporto di disabili. Finora, le UZ hanno oltre 1.500 passeggeri con disabilità.

Attualmente Ukrzaliznytsya dispone di 19 carrozze specializzate per il trasporto di disabili, con previsione di  ricevere nuove carrozze dalle imprese nazionali

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.