News

FS:anche il treno misure "Archimede" sulle linee AV

A cura della Redazione


Roma, 30 gennaio 2009

 

Ora anche “Archimede”, il treno diagnostico di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS), potrà viaggiare sulle linee Alta Velocità come un qualsiasi treno commerciale. Non avrà più bisogno di farlo in orari notturni, in mancanza di altri treni. Potrà viaggiare in orari dedicati al servizio commerciale con importanti benefici in termini di  manutenzione,  diagnostica della linea e dei binari e contenimento costi.

 Non solo. “Archimede”, rinnovato nelle sue dotazioni tecnologiche, è il primo treno diagnostico ad essere attrezzato con una locomotiva e una carrozza semipilota dotate del sistema ERTMS/ETCS livello 2, know how FS interamente realizzato da industrie italiane e scelto come standard tecnologico europeo per garantire l’interoperabilità tra le varie reti Alta Velocità.

Una novità assoluta che cambia radicalmente il panorama della diagnostica per le linee veloci, fino ad oggi effettuata solo con treni ETR 500.  Grazie alle prove svolte da “Archimede”, altri treni, merci e passeggeri, dotati di locomotive ad hoc, potranno viaggiare sulle nuove linee ad Alta Velocità, oggi percorse esclusivamente da ETR 500.


Torna alla pagina precedente